IMG

Gli arredi preziosi dedicati alla Santa Patrona

La visita al secondo piano del museo si completa con l’attraversamento di un grande ambiente, un tempo sala studio per i seminaristi, che ospita i preziosi arredi dedicati a Sant’Agata. In questa sala IV si può cogliere il fasto della sacra suppellettile realizzata per arricchire l’altare della Cattedrale durante le festività agatine.
E’ esposta la porta lignea che fino al 1732 chiudeva il vano entro cui  viene custodito il busto reliquiario di S. Agata opera di Giovanni Di Bartolo.

Visita il sito ufficiale della Cattedrale di Catania per conoscere la storia della Santa Patrona della Città:  >> Vai alla pagina Sant'Agata <<

Foto
 
Foto
 
Foto
 
Foto
 
Foto
 
Foto
 
Foto
 
Foto
 
Foto
 
Foto
 
Foto
 
Foto
 

Iscriviti alla Newsletter.

Rimani aggiornato sulle ultime novità del Museo Diocesano.